Convocato per venerdì 18 gennaio alle ore 15:00, presso l’Auditorium della Sede centrale, il Collegio dei docenti che dovrà approvare il nuovo Piano triennale dell’offerta formativa. Così come è stato chiesto dal Dirigente scolastico, nel suo atto di indirizzo al Collegio dello scorso 30 ottobre, per il nuovo Ptof è stata adottata la piattaforma realizzata all’interno del portale SIDI per facilitare l’attività di pianificazione rendendo evidenti i passaggi normativamente previsti. Il nuovo Ptof, quindi, si articola seguendo le cinque sezioni previste dalla piattaforma SIDI ovvero la scuola e il suo contesto, le scelte strategiche, l’offerta formativa, l’organizzazione, il monitoraggio, la verifica e la rendicontazione. Al lavoro sono i docenti della funzione prima funzione strumentale le professoresse Rosaria Termini e Maria Catena Coco.

Tra le novità del nuovo Ptof, così come chiedeva il Dirigente nel suo atto di indirizzo, la nascita di un Osservatorio con il compito di monitorare la realizzazione dei progetti e la loro ricaduta sul territorio. Proprio questo Osservatorio dovrà verificare come, e a che condizioni, la scuola acquista e si procura quanto necessario per abilitare la didattica digitale ma anche con quali pratiche viene realizzata la didattica digitale al proprio interno. Sempre per rispondere a quanto indicato dal Dirigente scolastico nel suo Atto di indirizzo il nuovo Ptof prevede un potenziamento della rete di rapporti con il territorio. In tal senso vi si trovano due progetti che dovrebbero riportare la nostra scuola capofila nel territorio. Il primo dei progetti riguarda la valorizzazione delle due biblioteche che si trovano presso la sede Centrale e il plesso artistico. Il secondo, invece, la possibile costituzione del laboratorio territoriale per l’occupabilità.

«Duca - Amato» - Cefalù