Grazie al contributo dell’Assessorato Regionale dell’Istruzione e della Formazione professionale, che ha finanziato il progetto di cittadinanza attiva della nostra Istituzione scolastica, circa settanta alunni dei tre plessi (Artistico, Scientifico, Tecnico-professionale) hanno avuto la possibilità di partecipare alla manifestazione di Palermo per la XXIV Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, voluta dall’Associazione di Promozione Sociale Libera Palermo, in concomitanza con la manifestazione di Padova nata dalla collaborazione tra il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e l’Associazione Libera, Associazioni, nomi e numeri contro le mafie.

Oltre 10.000 studenti hanno aderito al corteo di Palermo in un clima di allegro impegno, con quel senso di partecipazione che è alla base della democrazia e dell’essere cittadini. Si tratta di esperienze importanti, fatte di colorata condivisione, che lasciano il segno nei giovani, opportunamente preparati e guidati dai docenti. Non sarà possibile dimenticare il lungo elenco delle vittime delle mafie, la presenza dei familiari e la loro testimonianza, il collegamento in diretta con la Piazza di Padova, da cui è stato possibile ascoltare tutti insieme il messaggio del Presidente della Repubblica, letto dal Prefetto di Padova, e l’intenso messaggio di don Luigi Ciotti, fondatore di Libera, rivolto soprattutto ai giovani. 

«Duca - Amato» - Cefalù