Una “panchina rossa” per Campofelice di Roccella

Una “panchina rossa” per Campofelice di Roccella

lunedì 25 novembre, in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, è stata scoperta una Panchina Rossa installata presso la Villa Peppino Impastato di Campofelice di Roccella. L’iniziativa è stata voluta dalla locale sezione dell’associazione Co.tu.le.vi. in collaborazione con il comune di Campofelice. La manifestazione, nonostante la sottile pioggia che l’ha accompagnata, si è svolta regolarmente. Si sono alternati diversi interventi, oltre al primo cittadino di Campofelice Michela Taravella, che ha richiamato all’importanza di sensibilizzare le nuove generazioni sul tema della violenza contro le donne, è intervenuta la prof.ssa Rosaria Cirivello dell’I.C. “G.B. Cinà” di Campofelice, i rappresentati dell’associazione Co.tu.le.vi, il comandante della locale sez. dell’arma dei Carabinieri, il parroco del paese Don Domenico Sausa e per il Liceo scientifico “Jacopo del Duca” la prof.ssa Maria Elena Amoroso. Il momento ha visto come interlocutrici privilegiate l’intera scolaresca del nostro Liceo scientifico “Jacopo del Duca” e una rappresentanza della scuola secondaria di primo grado “G.B. Cinà” di Campofelice di Roccella. Gli alunni della scuola media hanno animato la mattinata con cartelloni, memorie e altri lavori dal grande valore simbolico. I nostri ragazzi del liceo hanno, invece, contribuito al buon esito della manifestazione, condividendo con i partecipanti alcune toccanti testimonianze di donne vittime di violenza. Sono stati chiamati a dar voce a queste donne: Marianna Leonarda e Laura Cefalù per la V A ed Emanuele Damiano e Giovanni Tortoreti per la V B. Ai piedi della panchina è stato posto un paio di scarpe rosse. Simbolo della lotta contro il femminicidio e la violenza contro le donne da quando, il 27 luglio del 2012, Elina Chauvet le utilizzò per la prima volta in un’installazione artistica pubblica davanti al consolato messicano di El Paso, in Texas, per ricordare le centinaia di donne uccise nella città messicana di Juarez.

.

«Duca - Amato» - Cefalù